Velocizzare i ritmi in vista del caldo primaverile

Dopo oltre quaranta giorni di quarantena e una grande incognita riguardo alle gare estive, gli allenamenti indoor continuano. A marzo ho parlato di come #iomiallenoacasa e spiegato quali esercizi poter svolgere all’interno delle mura domestiche o, per chi è più fortunato, in giardino.
In questo mese ancora incerto voglio darvi una visione di quello che si può continuare a fare in casa, ma anche, e soprattutto, prepararci in caso di sospensione del lockdown o passaggio alla Fase 2. D’altronde ci si può “spingere oltre” anche con la testa che è il nostro miglior alleato quando si parla di esercizio e sforzo fisico.

Gli atleti che hanno a disposizione uno spazio molto grande dove allenarsi sono pochi e l’allenamento che è possibile fare è inevitabilmente diverso da quello a cui si è abituati di solito in primavera.

Essendo costretti in casa, il miglioramento della velocità e l’aumento del ritmo non sono un tipo di preparazione da poter fare in “pochi metri”. È quindi necessario puntare al miglioramento di altri aspetti della corsa. Per questo motivo è consigliabile puntare sul potenziamento della muscolatura e sullo stretching tramite esercizi mirati. Ad esempio, rinforzando il rachide dorsale o facendo esercizi sulla parete addominale, visto che sono due aree solitamente trascurate perché richiedono più tempo e attenzione nello svolgimento dell’esercizio.

A tal proposito sul mio profilo Instagram ho pubblicato una serie di  esercizi tramite i quali, oltre a sviluppare un circuito personalizzato, è possibile allenare queste parti.

In questo periodo, inoltre, non va trascurata la grande opportunità che abbiamo di allenare la nostra mente. È fondamentale avere la forza di volontà nel ripetere esercizi noiosi diverse decine, centinaia o migliaia di volte; il risvolto positivo durante una gara o “la vita reale” sarà inevitabilmente positivo.

Io ad esempio faccio delle ripetute sulla rampa del garage di casa, “costringendomi” a farne ogni volta un numero maggiore del solito.

È importante anche la responsabilità civile, e che ognuno faccia la sua parte: come atleta professionista ed ultratrailer ho pensato fosse una buona idea istituire una sessione di allenamento il giovedì alle 17:30 dedicato a medici, infermieri e OSS, che lottano in prima linea contro il Covid-19, ed a tutti quelli che vogliono allenarsi e “Spingersi Oltre” con me!

In vista della sospensione del lockdown è consigliabile, poi, iniziare ad accostarsi all’attività aerobica indossando le mascherine. Non è da escludere che dovremo abituarci a questa possibilità, per tornare a correre, a fare gare ed a svolgere esercizi all’aria aperta, ed è bene che abituiamo il nostro corpo a questa eventualità.

 

Dal 4 maggio salvo diverse indicazioni si potrà fare attività fisica all’aperto rigorosamente da soli e rispettando le distanze di sicurezza nel caso incontrassimo qualcuno: ritengo che la responsabilità personale in questo momento sia la cosa che conta di più.

E come ci si comporta per ripartire con la corsa? Visto che la bella stagione è già arrivata e il caldo inizia a farsi sentire, io cercherò di riallungare gradualmente le distanze senza avere fretta di strafare dopo settimane di attività diversa e decisamente più statica. Lo stesso discorso vale anche per i ritmi: aumentare le velocità sarà una mia prerogativa percorrendo inizialmente brevi tratti e aumentandone la distanza progressivamente.

 

Occhio all’alimentazione. In questo periodo ritengo che la soglia di attenzione su cosa mangiamo debba mantenersi  alta proprio perché non svolgiamo più la regolare attività fisica a cui eravamo abituati. È importante mantenere le buone e sane abitudini alimentari adattandole al periodo, porre sempre attenzione alle 5 porzioni di frutta e verdura con un occhio attento alla stagionalità della materia prima. A volte è necessario restare leggeri ma allo stesso tempo mantenere il pieno di energie. A tal proposito utilizzo il sostituto di pasto Complete Shake di Juice Plus+, fondamentale anche per mantenere il controllo del proprio peso. Io preferisco quello al gusto di cioccolato.  I prodotti Complete by Juice Plus+ sono un prezioso aiuto per mantenere un giusto peso nel contesto uno stile di vita sano poiché forniscono importanti vitamine e sali minerali. Inoltre, sono semplici e rapidi da preparare. In questo modo si possono utilizzarle dove e quando si vuole.

Insomma, questo è quello che farò nelle prossime settimane in previsione di una progressiva “apertura” dettata dalla Fase 2. Con la speranza, a partire dal prossimo mese, di raccontare come ci prepareremo ad attività da svolgere all’aperto con più intensità e magari in compagnia dei nostri vecchi amici “di corsa”.