Non solo Running, ma anche bicicletta!

Auto, moto, mezzi a motore? Per percorrenze brevi? No, grazie!
Per distanze da zero a qualche chilometro, ovviamente, prediligo camminare. Oltre i 2/3 chilometri, però, non c’è un mezzo di locomozione che tenga: adoro andare in bicicletta!
Fin da quando ero bambino, ho scorrazzato per campi e marciapiedi, per andare a scuola o semplicemente per divertimento. Ai tempi delle Scuole medie, i chilometri giornalieri erano una decina, tra andata e ritorno. Alle scuole superiori, invece, circa 35!

Un’altra grande passione

E adesso? Cambia il motivo dei miei spostamenti, ma la bicicletta, per me, è una costante. Che sia raggiungere una scuola per un progetto educativo, per andare a fare la spesa o per fare semplici commissioni. Salgo in sella e parto, naturalmente sempre zaino in spalla!
A chi mi domanda come faccio a far stare tutto nello zaino, rispondo che basta averne uno molto capiente ed essere sempre pronti a sistemare uno scatolone sul manubrio e spingere la bici, per non rischiare mai di farsi male!

Sicurezza e abbigliamento

La sicurezza viene prima di tutto: testa sulle spalle e occhi sempre aperti. Sia se si è in bici, sia se si è alla guida di un’auto, si devono rispettare i ciclisti!
Attenzione, poi, anche a come ci si veste se ci si sposta in bici. Io sto sempre attento a quali capi indosso. Io tendo a stare poco vestito, così da poter bilanciare sudore e temperatura esterna. Nello zaino, poi, porto sempre una maglia di ricambio e delle salviette umidificate.
Insomma, invidio un po’ gli olandesi che hanno le città con collegamenti fatti a misura di bici, ma noi viviamo nel paese più bello del mondo. Vogliamo forse perderci il gusto di muoverci in bicicletta?

Chilometri su chilometri

Per i curiosi di statistica, la scorsa settimana ho conteggiato i chilometri che ho fatto in bici da lunedì a venerdì. Solo per gli spostamenti (a parte quelli fatti per allenamento): 157 km! E quindi ho trovato il modo per unire ciò che mi piace fare con il bisogno di spostarmi da una parte all’altra della città. Che si tratti di lavoro o no, dunque, riesco ad evitare le code, evito di cercare parcheggi parcheggi introvabili e l’aria viziata del piccolo abitacolo dell’automobile è solo un ricordo!

Non solo corsa dunque, buone pedalate a tutti!

Bicicletta