Emozioni a cascata

Circa dieci giorni fa sono stato a Barcellona e ho fatto il pieno di emozioni. Ho partecipato ad una convention, organizzata da Juice Plus, in cui ho potuto conoscere persone straordinarie, pervase dalle mie stesse passioni. Tutti loro, come me, sono mossi dalla voglia di mettersi in gioco, soddisfare le ambizioni e superare i propri limiti. È stato facilissimo e piacevole, quindi, scambiare due chiacchiere con loro, nonostante spesso parlassimo lingue diverse.

Parlare su un grande palco

La scarica di adrenalina più forte l’ho ricevuta nel momento in cui è arrivato il mio turno di salire sul palco. Ho raccontato a tutti la mia storia, i miei record e le mie fatiche. Ho sentito il cuore cominciare a battere forte per l’emozione. Il fiato è diventato corto grazie ad una cornice di pubblico tanto bella quanto numerosa. Le guance sono diventate rosse per la timidezza. Alla fine del mio intervento, però, un applauso fortissimo ha riempito le mie orecchie e il mio cuore di gioia. Fragoroso, caldo, gratificante: mi sono sentito apprezzato e fiero.
Sono orgoglioso di aver provato emozioni del genere. Sono raggiante perché l’ho fatto parlando della mia quotidianità. Ho descritto il mio presente, che ogni giorno si arricchisce di nuove sfide, nuovi obiettivi e nuovi stimoli.

Non dimenticherò mai questa esperienza e continuerò a lavorare duro per regalarmi altri mille momenti indimenticabili come questo.